Abbiamo visto, negli scorsi articoli, diversi modi di utilizzare i nostri controtelai per risolvere alcuni problemi di ri-allestimento delle nostre case.

In entrambe i casi analizzati abbiamo parlato di strutture ambientali abbastanza grandi: stanze da dividere, garage, strutture esterne da riunire ad mbienti interni, etc… .

In questo articolo, invece, affronteremo un problema ancora più complicato, ovvero quello di utilizzare spazi racchiusi da strutture portanti non modificabili, travi, pilastri, muri portanti.

Modificare una di queste strutture può compromettere la stabilità dell’ appartamento o dell’ intero stabile, nel caso l’appartamento sia situato ai primi piani. Eppure questi angoli tolgono diversi metri quadri di spazio vitale alle nostre case, come poterli utilizzare?

Ecco la proposta di Filmar per utilizzare

controtelai per piccoli spazi

Concentreremo la nostra attenzione su alcune situazioni in cui l’utilizzo di uno dei nostri controtelai può portare grande vantaggio.

  1. Pilastro contrapposto ad un muro non portante abbastanza largo.
    In questo caso se lo spazio oltre queste pareti è poco profondo, non è possibile utilizzare la classica porta a battente per chiuderlo, dando ad esso una destinazione d’uso, quindi questo spazio andrebbe perso.
    E’ possibile però scavare il muro non portante al fine di alloggiarvi un controtelaio per porte scorrevoli mono anta, ad esempio il nostro: “New Age “BASE” Intonaco” che potete trovare al seguente link.

    new age base intonaco
    new age base intonaco
  2. Pilastro e trave collegati tra loro e ad un muro portante.
    Se lo spazio tra il pilastro e la parete non è troppo piccolo, possiamo costruire un intelaiatura di cartongesso in cui installare uno dei nostri controtelai per porte scorrevoli. A seconda dello spazio a disposizione possiamo utilizzare “New Age “BASE” cartongesso” oppure il  “New Age “DUETTO” cartongesso“.

    new age base cartongesso
    New age base cartongesso
    New age duetto cartongesso
    New age duetto cartongesso

    Entrambe le soluzioni rendono elegante sia lo spazio recuperato che la camera antistante alla porta.

  3. Pilastro o parete portante che si oppone a parete portante, formando un angolo profondo.
    Questo è di gran lunga il caso più difficile da affrontare perchè nessuna delle strutture portanti può essere intaccata.
    Se lo spazio tra gli estremi delle strutture è abbastanza largo, possiamo inserire tra essi due tipi di soluzioni.
    Una di queste l’abbiamo gia vista ed è il controtelaio “New age “base” cartongesso”, con cui possiamo creare un elegante ripostiglio.
    Se la distanza tra gli estremi delle strutture è abbastanza grande, possiamo optare per una bellissima soluzione ovvero: “New Age “ARCO singolo” cartongesso”, che mostriamo nella seguente immagine.

    new age arco cartongesso
    New age arco cartongesso

     

Le sluzioni proposte sono solo alcune e certamente le situazioni di costrizione spaziale possono richiedere l’utilizzo di controtelai non standard.
Proprio per venire incontro a queste esigenze Filmar produce diversi controtelai per porte scorrevoli fuori misura: resistenti, durevoli e testati.

Nel prossimo articolo parleremo di alcuni tipi di controtelai, particolarmente adatti ad ambienti di lavoro: studioli camere di lavoro, stanze per architetti, ingegneri etc… .

Filmar: impegno e passione per soddisfare le esigenze dei nostri clienti.