Nell’ultimo articolo abbiamo esposto come si può risolvere il problema di dividere un grande ambiente, ricavandone due molto eleganti. Oggi, ci poniamo il problema opposto. Come unire due ambienti inizialmente diversi prevedendo una destinazione univoca per entrambe, pur preservandone l’unicità?

Per essere più specifici, il problema di cui parliamo adesso si presenta, ad esempio, quando vogliamo unire due appartamenti attraverso una parete tra due stanze attigue.

Un altro esempio del genere si ha quando cambiamo la destinazione d’uso di un’ambiente che viene unito all’ appartamento attiguo, ad esempio un garage riconvertito in stanza.

Nei casi citati ed in molti altri casi simili, la parete comunicante tra i due ambienti è fatta di mattoni intonacati, sarà quindi necessario aprire un varco in essa per mettere in comunicazione le stanze.
Questo indebolisce l’intera struttura, ed una porta a battente semplice non restituirà solidità alla parete.
Compromettere la stabilità di una parete indebolisce, anche se non in modo sostanziale, la struttura delle stanze che vengono messe in comunicazione, pertanto risulta necessario studiare uno stratagemma che ridoni solidità alla parete stessa.

Inserire un controtelaio per porta scorrevole all’interno di una parete intonacata è la soluzione ideale per ridonare ad essa un anima metallica solida.

Controtelai per unire ambienti

Questa è la soluzione che Filmar propone per mettere in comunicazione due camere diverse che vengono destinate ad un uso comune.

Nel dettaglio, un controtelaio per porte scorrevoli conferisce maggiore solidità ad una parete in mattoni intonacati per i seguenti motivi.

  1. Oltre al varco nel muro, per alloggiare un controtelaio per la porta scorrevole, bisognerà praticare uno scavo nei mattoni. Questo significa sostituire parti rigide e fragili (mattoni, calce, intonaco etc) con parti metalliche elastiche (infrastruttura, traverse metalliche, reti di aggrappaggio etc.)
  2. I controtelai Filmar non prevedono saldature, per questo donano alla parete di un armatura d’appoggio solida, elastica e soprattutto che non offre facili punti di attacco alla corrosione.
  3. Il metallo con cui sono costruiti i controtelai è più leggero dell’acciao nel cemento armato, questo significa alleggerire la struttura complessiva.

Solitamente, le pareti comuni che vengono aperte per unire ambienti sono abbastanza grandi e può essere utile inserire in esse un controtelaio per porte scorrevoli doppie come i nostri “New age duple” e “New age duetto”.

Controtelai per unire ambienti
Controtelai per unire ambienti

Il primo, come possiamo  osservare al seguente link , ospita due ante sfalsate, quindi è particolarmente adatto a pareti di grosso spessore.
Con “New age Duple” possiamo riagganciare un qualsiasi ambiente alla nostra casa, donando ad esso l’eleganza necessaria per cambiarne la destinazione d’uso.
Possiamo, però, anche solamente collegare un garage alla nostra stanza, prevedendo una facciata più elegante della nostra porta scorrevole verso la stanza interna e una facciata più grezza, ad esempio metallica, rivolta al garage esterno.

Controtelai per unire ambienti

Il secondo, come osserviamo quì, è un controtelaio solido e molto elegante adatto per unire ambienti raffinati, separati da pareti più sottili.
Questo tipo di soluzione permette di collegare ambienti simili come una cucina (ricavabile dal garage attiguo) e un soggiorno.

Nel caso le stanze da collegare non siano di grandi dimensioni, Filmar propone anche soluzioni d’arredo con   porte a singola anta.

Nel prossimo articolo parleremo di come utilizzare i piccoli spazi, delimitati da pilastri e muri portanti, al fine di ricavarne ripostigli, cucinini nascosti o piccole stanze.

Filmar: ogni giorno al vostro fianco.