Tutti noi abbiamo vissuto quel momento camminando in una casa e rimanendo istantaneamente travolti, trasportati in un altro tempo e in un altro luogo. I colori delle pareti, i tessuti, le forme dei mobili informano le nostre emozioni e ci fanno sentire in un modo specifico. Quelle esperienze ci lasciano a chiederci cosa esattamente di quello spazio abbia avuto un effetto così profondo sul nostro stato emotivo, forse la mescolanza di tutti i dettagli di design, che fusi insieme, ci hanno portato in un nuovo stato d’essere.

 

Teoria del colore

Gli interior designer e gli artisti di tutto il mondo affermano da tempo che il colore influenza l’umore e le emozioni umane. L’attenta considerazione del colore all’interno di uno spazio può avere un profondo effetto sulle vicende psicologiche dell’abitante. Dall’ansia alla depressione, dalla calma alla concentrazione, la tavolozza dei colori può avere un impatto sostanziale sulle reali emozioni umane. Ecco perché scegliere con attenzione la pittura murale, i mobili e l’arte, spesso trascurati, può letteralmente cambiare la propria vita. Non dando importanza al problema, molti finiscono per trascurare alcune stanze della casa semplicemente a causa di una cattiva scelta di colori. Ecco perché siamo qui per aiutarvi a prendere le vostre decisioni sui colori e, si spera, a far sì che ogni stanza della casa sia usata ed amata da tutti.

 

Caldo o Freddo

I toni caldi includono i colori sotto la categoria del rosso, come appunto il rosso, l’arancione, il giallo e i bianchi. Questi colori possono farci provare una serie di emozioni diverse. Prendiamo il colore rosso per esempio, che è considerato il colore più estremo di tutti. Il rosso può farci provare molte emozioni diverse, tutte intense e commoventi. La rabbia, l’amore, l’eccitazione, la passione, il potere e il controllo sono tutti possibili sottoprodotti emotivi del rosso, a seconda della tonalità, del contesto e della nostra elaborazione associativa. Ma altri colori della categoria calda, come l’arancione e il giallo, possono influenzarci a sentire il comfort, l’amore, la sicurezza, la felicità, l’eccitazione e la motivazione.

 

Esaminando i colori dello spettro freddo, come il blu, il viola, il verde e il bianco, possiamo spesso sperimentare un lato diverso delle emozioni. Infatti questi colori più freschi aiutano a migliorare la concentrazione e la messa a fuoco, pur rimanendo calmi e rilassati, e sono quindi molto adatti per quelle zone della casa utilizzate per dedicarsi al lavoro, allo studio o a qualsiasi attività che richieda concentrazione e calma.